mercoledì 26 novembre 2014

Progetta il Robot dei tuoi desideri

Agli alunni delle classi terze ho chiesto se erano interessati a progettare un robot capace di rispondere ai propri comandi liberando la propria fantasia e creatività. Dopo aver fornito alcuni modelli i ragazzi hanno dato un nome al robot dei loro desideri e hanno illustrato la funzionalità con descrizioni sintetiche. Ecco i lavori della 3A di Castelfranco. 














lunedì 24 novembre 2014

Colori primari e secondari!!!

Con gli studenti delle classi seconde abbiamo realizzato dei disegni dedicati ai colori primari e secondari .. ovviamente ogni alunno ha scelto soggetti molto personali ... l'effetto finale dei primi lavori consegnati è interessante!!!





sabato 22 novembre 2014

Dietro il dipinto partecipa al Liebster Award!





Cari Lettori, posso con orgoglio annunciare che grazie a “Artesplorando", il blog Dietro il dipinto è stato nominato per il Liebster Award. Molti di voi si chiederanno di cosa si tratti. È presto detto. Il "Liebster Award" è una catena virtuale che serve a diffondere e a far conoscere blog con meno di 200/300 followers. Uno strumento importante per farsi conoscere in rete!

Passo ora a elencare il regolamento, l’intervista e le mie nominations.
REGOLAMENTO
A) Ringraziare il blogger che ti ha nominato.
B) Rispondere a 10 domande.
C) Nominare altri 10 blog con meno di 200/300 followers.
D) Proporre 10 domande a cui i nominati dovranno rispondere.
E) Comunicare la nomina ai blog prescelti.

Alla fine dell’intervista potrete leggere i blog che intendo nominare.


1) Perché hai aperto il blog?
Due anni fa ho deciso di creare un blog rivolto agli studenti della scuola dove insegno che da un lato incentivasse la conoscenza con post dedicati alla storia dell’arte e nello stesso tempo condividesse le esperienze svolte in classe: c'è tutto il mondo in rete ma ho fatto davvero fatica a trovare insegnanti italiani di Arte e immagine che condividono le loro esperienze! Fare rete, scambiare le proprie attività, condividere la creatività e le tante difficoltà trovo sia l'unico modo oggi di insegnare, almeno per non sentirci troppo soli!!


2) Ci parli un po’ delle tue passioni?
Mi piace l'arte, viaggiare, cucinare ma soprattutto insegnare: il rapporto con gli studenti anche s ea volte difficile è ricco di stimoli e costringe a reinventarsi continuamente.

3) Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?
Ritengo i commenti fondamentali per tutti i blogger ... il nostro pubblico deve svolgere un ruolo attivo e propositivo.

4) Di cosa parli nel tuo blog?
Oltre a condividere le esperienze con gli studenti cerco di trasmettere la mia curiosità nei confronti dell'arte con post dedicati a piccole curiosità che nell'arco di una lezione non sempre è possibile fare.


5) Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente?
Certamente ma è un'amicizia virtuale ancora non ho incontrato nessuno personalmente .. potrebbe essere un'idea per organizzare un evento!!!


6) Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?
Sinceramente non riesco ad immaginare cosa potrà accadere ... la rete è così camaleontica che è impossibile fare previsioni ... spero comunque di crescere .. migliorare sempre.


7) La cosa che sai fare meglio?
Credo di saper ascoltare e capire gli altri ... al cinema riesco sempre a prevedere la scena successiva a quella in visione ... credo di essere un pò veggente!!!


8) Quanto tempo dedichi al tuo blog?
In base agli impegni cerco di organizzarmi .. se il blog non viene "curato" si rischia di morire ... la rete in questo è spietata.


9) Come nascono i tuoi post?
Spesso nascono per incentivare gli studenti a produrre e condividere e naturalmente a studiare ... sono spesso bilanci o riflessioni di un insegnante che lavora nella scuola italiana spesso senza mezzi, in spazi inidonei, con studenti difficili ma che non difetta per le idee

10) Un saluto a chi legge?
Cari lettori, come dico ai miei studenti, la rete è un'esperienza meravigliosa abbatte i tempi e le distanze, è un pozzo senza fondo dove dobbiamo avere solo la capacità di saper scegliere per conoscere .... buona lettura.

Queste sono le mie Nominations:


1 Tecnologica
2 Immagin@rti
3 Artisticascuola
4 Arteinmagia
5 Itinerarinell'arte
6 Arteinclasse
7 Iodisegnoamodomio
8 Ilblogdellaprof
9 Artsblog
10 Profdiarte


Le mie 10 domande saranno le stesse che sono state poste a me, le trovo interessanti e non vedo l’ora di leggere le vostre risposte.

venerdì 21 novembre 2014

Firenze, il prodigio di Brunelleschi



La cupola occupa il posto principale nella vita di Brunelleschi: non potrebbe essere altrimenti se si considera che nel '400 questa struttura preoccupava più per la sua struttura che per la sua forma. La vera incertezza per i fiorentini era il modo di realizzarla e se non se ne fosse trovato uno, la chiesa incompiuta invece che "coprire tutti i popoli toscani" avrebbe per sempre infamato i fiorentini. Dando una soluzione tecnologicamente nuova al problema delle centine, in modo che l'intera copertura risultasse autoportante in ogni fase della sua costruzione, e introducendo la tecnica muraria della spinapesce, Brunelleschi razionalizza la tecnica ed i modi della prassi costruttiva, riunendo nelle proprie competenze l'intero processo costruttivo.

A questo proposito consigli ai miei studenti delle classi seconde di visionare il seguente filmato cliccando sul link


Cupola di Filippo Brunelleschi




La cupola di Santa Maria del Fiore: progetto artistico e architettonico grandioso che avrebbe eclissato qualsiasi altra costruzione del primo Rinascimento italiano. Nonostante lo scetticismo di molti, Filippo Brunelleschi, con metodi che gli esperti non sono riusciti a comprendere appieno, portò a temine un’opera incredibilmente ardimentosa e complessa che ha attribuito a Firenze e al suo Duomo un primato ancora insuperato

mercoledì 19 novembre 2014

Mind Map sulla comunicazione visiva

Carissimi studenti delle classi terze questo post è dedicato a voi ed alla prova che dovete svolgere sulla creazione di una mappa mentale dedicata alla comunicazione visiva .............. ringrazio Chiara per il suo splendido lavoro ,,,, è un punto da cui partire per realizzare la propria Mind Map .... cercate di rappresentare il vostro percorso nella disciplina .. vedrete che non è impossibile ...Personalmente trovo molto utile il concetto di mappa, ed il modo migliore è di sporcarsi le mani con i colori, disegnare le propie emozioni ... la potenza della mappa sta anche nel fatto che si vede tutto dall’alto, è possibile padroneggiare in un solo colpo d'occhioil suo intero universo di concetti e relazioni.



lunedì 17 novembre 2014

Progetto cover

Ai ragazzi delle classi terze ho proposto un esercitazione come dire "attuale": progetta e disegna la cover del tuo telefono ........... il progetto ha riscosso molto successo pubblico di seguito alcuni progetti completati .............. troveremo anche il modo di realizzarle veramente almeno spero!!!!!










venerdì 14 novembre 2014

La storia della matita di Paolo Coelho!!!!

Ho chiesto ai miei studenti di 2B di leggere attentamente "La storia della matita" di Paolo Coelho, tratta da "Sono come il fiume che scorre". E'la storia di una matita che a modo suo lascia il segno e nel farlo si consuma. Ho chiesto quindi dopo la lettura e seguente discussione in classe di illustrarne i contenuti.


Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo la lettera. A un certo punto, le domandò:
“Stai scrivendo una storia che è capitata a noi? E che magari parla di me. ”
La nonna interruppe la scrittura, sorrise e disse al nipote:
“È vero, sto scrivendo qualcosa di te. Tuttavia, più importante delle parole, è la matita con la quale scrivo. Vorrei che la usassi tu, quando sarai cresciuto. ”
Incuriosito, il bimbo guardò la matita, senza trovarvi alcunché di speciale.
“Me è uguale a tutte le altre matite che ho visto nella mia vita! ”
“Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose. Questa matita possiede cinque qualità: se riuscirai a trasporle nell'esistenza sarai sempre una persona in pace col mondo.
“Prima qualità: puoi fare grandi cose, ma non devi mai dimenticare che esiste una Mano che guida i tuoi passi. 'Dio': ecco come chiamiamo questa mano! Egli deve condurti sempre verso la Sua volontà.
“Seconda qualità, di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura e usare il temperino. È un'azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma, alla fine, essa risulta più appuntita. Ecco perché devi imparare a sopportare alcuni dolori: ti faranno diventare un uomo migliore.
“Terza qualità: il tratto della matita ci permette si usare una gomma per cancellare ciò che è sbagliato. Correggere un'azione o un comportamento non è necessariamente qualcosa di negativo: anzi, è importante per riuscire a mantenere la retta via della giustizia.
“Quarta qualità: ciò che è realmente importante nella matita non è il legno o la sua forma esteriore, bensì la grafite della mina racchiusa in essa. Dunque, presta sempre attenzione a quello che accade dentro te.
“Ecco la quinta qualità della matita: essa lascia sempre un segno. Allo stesso modo, tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia: di conseguenza impegnati per avere piena coscienza di ogni tua azione. ”



Ecco le produzioni dei ragazzi:










lunedì 10 novembre 2014

Progetto My House!!!!!!!!!!!!

Esercitazione svolta dalla classe 2 di Faella: disegna la casa dei tuoi sogni ............ ecco le varie versioni presentate dai ragazzi ............. tra fantasia e realtà ognuno ha proposto un modello diverso!!!! Forse potrebbero anche essere realizzate .. chissà!!!















venerdì 7 novembre 2014

Buon compleanno Picasso!!!!!!

Con qualche giorno di ritardo la 1A ha completato la frase che percorre le pareti della classe: Pablo Diego José Francisco de Paula Juan Nepomuceno María de los Remedios Cipriano de la Santísima Trinidad Ruiz y Annibali Picasso, semplicemente noto come Pablo Picasso nasceva il 25 ottobre di 133 anni fa ...  un piccolo omaggio ad un grande della pittura.









Spero chi  sia solo l'inizio di un percorso che vi farà amare l'arte!!!!