lunedì 13 luglio 2015

E ora ... tutti a fare un bagno alla Grenouillere!!!!!

In questi giorni di caldo è bello immergersi nelle atmosfere di Renoir e Monet che amavano dipingere la Senna: nel 1869 trascorrono il periodo estivo nei sobborghi in espansione lungo il fiume, a ovest della capitale. In questi luoghi ricchi di ristoranti sull'acqua e di stabilimenti balneari alla moda, gli artisti trovarono nuovi scenari per la loro pittura en plein air. Uno di questi era la Grenouillere, un popolare ritrovo sull'ile de la Loge sulla Senna, vicino a Bougival, a 16 chilometri ad ovest di Parigi. La Grenouillere, piccolo ristorante sul fiume con luogo attrezzato per la balneazione, godeva di un ottima fama tra i gitanti parigini che poteva raggiungerlo con il treno in meno di mezz'ora dalla Gare di Saint-Lazare. Sicuramente c'erano numerose rane, grenouilles, lungo la riva, ma la località deve il suo nome alle spensierate e compiacenti fanciulle parigine, soprannominate grenouilles che con il loro parlare liberavano nell'aria suoni simili al gracidio. Nell'estate del 1869 Renoir e Monet trascorrono interi pomeriggi a lavorare l'uno accanto all'altro alla Grenouillere regalandoci una serie di quadri che a quanto sembra erano degli studi preparatori per grandi tele da inviare al Salon del 1870. In uno dei suoi dipinti dedicati alla Grenoiullere, Renoir scelse come soggetto principale il minuscolo isolotto centrale, raggiungibile attraverso un pontile in  legno, frequentato da coppie d'innamorati; lo stesso soggetto viene dipinto da Monet. Osservandoli attentamente si può vedere come stesse per emergere la diversa personalità pittorica dei due artisti: Monet utilizza un colore denso. steso con una pennellata larga mentre il tocco di Renoir è più rapido, molto minuto e vibrato ed è maggiormente interessato ai soggetti umani di cui suggerisce la conversazione e gli abiti alla moda. 


Auguste Renoir, La Grenouillere, Olio su tela, cm. 66X81, 1869, Stoccolma Nationalmuseum 
Claude Monet, La Grenouillere, Olio su tela, cm. 79X99, 1869, New York, Metropolitan Museum 

Claude Monet, Bagnanti alla Grenouiller, olio su tela, cm 79x92, 1869, Londra, National Gallery

venerdì 10 luglio 2015

Sole e luna: teneri abbracci!!!!!


A volte ti fanno arrabbiare, non ascoltano, non rispondono, non portano mai il materiale ma poi arriva un momento in cui ti sorprendono e allora non ricordi più la voce che ti hanno fatto sprecare e sei soddisfatta perchè il tuo ruolo di insegnante è quello di formare la persona sul piano culturale, umano, psicologico, ma soprattutto valoriale. Tutto ciò come premessa ai lavori che presento in questo post che giudico appaganti per un docente che conosce bene i suoi giovani artisti.

Alice


Linda

Sarha

Niccolò

Anna