Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2016

A Rouen sulle tracce degli impressionisti!!

Immagine
In questi giorni la cittadina di Rouen è tristemente nota per i fatti avvenuti nella chiesa Saint-Etienne du Rouvray che hanno portato alla barbara uccisione di padre Jacques Hamel. Vorrei con questo post parlare di questa cittadina della Normandia per l'arte e per le tante iniziative culturali promosse oltre ai suoi prestigiosi musei. Quando ai miei studenti spiego la cattedrale di Rouen risuona nell'aula la stessa domanda: prof ma Monet non aveva niente altro da dipingere???????? In effetti la domanda come dire sorge spontanea quando si illustra l'opera ... nel febbraio 1892 Monet affitta una camera che da sulla facciata ovest della cattedrale; nel corso di tre anni, da febbraio ad aprile, dipinge la cattedrale nei diversi momenti del giorno, raffigurandola nelle diverse sfumature cromatiche che la facciata assumeva durante la giornata, a volte per pochi attimi soltanto. Immaginiamo il luogo di lavoro del pittore: posizionato al secondo piano di fronte alla cattedrale m…

Il Giardino dei Tarocchi di Garavicchio: un luogo magico

Immagine
“Nel 1955 andai a Barcellona e vidi per la prima volta il meraviglioso Parco Güell di Gaudí. Capii che mi ero imbattuta nel mio maestro e nel mio destino: tremavo in tutto il corpo. Sapevo che anche io, un giorno, avrei costruito il mio giardino di gioia, un piccolo angolo di paradiso. Un luogo di incontro tra l’uomo e la natura”. Così l’artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle (Neuilly-sur-Seine, 1930 – San Diego, 2002), parla del maestoso progetto che si estende per circa due ettari nella Maremma Toscana, vicino a Capalbio. La creazione del giardino ha avuto inizio nel 1979: per 17 lunghi anno questo luogo ha visto all’opera grandi artisti contemporanei, tra cui anche Jean Tinguely, marito di Niki, che ha saldato più della metà della struttura di metallo dei tarocchi integrandone alcune con le sue mécaniques, assemblaggi semoventi di elementi meccanici in ferro. Identificando nel Giardino il sogno magico e spirituale della sua vita, Niki de Saint Phalle si è dedicata alla co…

A Ponte Buriano un museo su Leonardo da Vinci nel ricordo di Carlo Starnazzi

Immagine
Era il 25 giugno 2007 quanto il mio professore di Italiano e Latino  Carlo Starnazzi ci lasciava: come commissario esterno ero impegnata negli esami di maturità proprio nella scuola dove Carlo come lo chiamavamo affettuosamente noi liceali della 5A del Liceo Scientifico di Poppi, svolgeva la sua professione di insegnante. Ho avuto il privilegio di essere una sua alunna così posso dire anche per i miei compagni di classe: abbiamo vissuto con lui tutti i nostri 5 anni prima come docente di latino nel biennio e poi come docente di italiano e latino nel triennio. Quanti ricordi: una passione fortissima per l'insegnamento, un costante stimolatore, una persona a cui devo molto. Conservo ancora i quaderni degli appunti di letteratura dove semplicemente rileggendo il commento a Ossi di seppia di Montale riecheggia la sua voce. Noi studenti lo consideravamo uno di noi: non un prof ma il nostro prof. Se considero la mia professione importante non solo per la mia disciplina ma per la formaz…

Un anno d'Arte: galleria 2016!!!!!

Immagine
Con la conclusione degli esami si è chiuso un percorso di tre anni insieme, e come sempre mi chiedo quale sia il modo migliore per salutarci. Dopo ore unite o separate, LIM o no LIM, matite o pennarelli, foglio piccolo o grande, no musica no disegno, Giotto e Michelangelo, Van Gogh e Pollock ................... la lista sarebbe veramente lunghissima!!!!!!!!!!!! Ognuno di voi ha lasciato un segno: da un semplice punto, ad una linea, ad una composizione, ad un colore ....  il tempo trascorso insieme è servito sia me come insegnante per esplorare nuovi mondi e spero sia servito anche a voi come studenti per conoscere l'arte ed apprezzarla ..................... e ricordatevi sempre che la creatività è contagiosa .............. trasmettetela anche agli altri!!!!!!!!!!!!!!! Un grande in bocca al lupo per i vostri nuovi percorsi scolastici e non dimenticate si può insegnare ed imparare con creatività ..... le emozioni accompagnano ogni esperienza di apprendimento soprattutto quelle posi…