Galleria Borghese e i suoi capolavori!!!!!!!!!

Venerdì 19 aprile con le classi 2A e 1A dell'Istituto Comprensivo Don Milani di Pian di Scò - Scuola secondaria di primo grado di Faella - abbiamo visitato la Galleria Borghese. Costruita tra il 1612 e il 1613, la palazzina ospita una raccolta di opere d'arte strepitosa: il gusto per il collezionismo del Cardinale Scipione Borghese in un piccolo e straordinario spazio sbalordisce il visitatore che assapora stanza dopo stanza un capolavoro dopo l'altro avvicinandosi ai grandi temi dell'arte figurativa. 







Durante la visita abbiamo ammirato il Ratto di Proserpina di Bernini collocato al centro della Sala degli Imperatori, mentre nella Sala di Apollo e Dafne è esposto il gruppo omonimo realizzato sempre dal Bernini con il David esposto al centro della Sala del Sole. 





Nella Sala dedicata a Sileno sono esposte un numero consistente di opere di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio: il Giovane con canestra di frutta e l’Autoritratto in veste di Bacco o Bacchino malato e restanti quattro, San Girolamo, la Madonna dei PalafrenieriSan Giovanni Battista e David con la testa di Golia




L'ultima sala che abbiamo visitato è quella dedicata a Paolina dove si trova l'opera di Canova,  Paolina Bonaparte come Venere Vincitrice. Giunti al primo piano attraverso sale ricche di opere siamo giunti nella sala  dedicata a Didone dove è possibile ammirare opere che appartengono all’attività giovanile di Raffaello: la celebre Deposizione, nota anche come Pala Baglioni, la Dama col liocorno e il Ritratto d’uomo




Dopo aver oltrepassato la Loggia del Lanfranco dove si trova il Busto del Cardinale Scipione Borghese opera di Bernini abbiamo concluso la nostra visita con Amor Sacro e Amor Profano di Tiziano tela esposta nella sala dedicata a Psiche rivestita di un parato di seta paglierino. 













Nell'arco di due ore, percorrendo degli spazi pensati per pochi ammiratori, abbiamo avuto il privilegio di immergerci nell'arte: osservare i capolavori direttamente, attorniati da pochi visitatori, senza barriere è un'esperienza unica e spero che ai miei studenti rimanga il gusto della scoperta ............ la curiosità è un mezzo fondamentale per crescere!!!!!!!!!!!!!!!!! Ringrazio le mie colleghe che hanno condiviso con me questa esperienza che seppur breve ha regalato spero a tutti una giornata di didattica sul campo!!!

Commenti

  1. Oh this was my absolute favourite museum in Italy! (although that is a very close call - still, if asked it is the first that comes to mind) Although it is relatively small, the Bernini sculptures here were the turning point for my husband (a science teacher, god bless him) who went from doing the galleries to please me (again, god bless him, he is a treasure) to a man who, when we are planning our trips overseas, asks "are we within walking distance of the good galleries?" (On our recent trip to Spain he lined up for the free Prado sessions 3 times, happily spent nearly 3 hours in the Sorolla gallery, and reluctantly left the Thyssen after 6.5 hours due to exhaustion). A serious convert, and really all due to the 2 Bernini sculptures you have here.
    Thanks for posting them, they are just amazing!
    :) Elizabeth
    paintersofdreams.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Thanks Elisabeth, see the sculpture of Bernini's always exciting ... if you come back in Italy suggest you see if you have not already done the Ecstasy of St. Teresa in the church of Santa Maria della Vittora in Rome .. is a true masterpiece in the proximity there is always Bernini's Sant'Andrea al Quirinale and the San Carlo alle Quattro Fontane by Borromini his eternal rival!! My husband after a visit to the Prado drove me to visit the Bernabeu ........... in early patrician

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Esercizi di prospettiva centrale!!!!

L'Arlecchino di Picasso