martedì 8 novembre 2016

Wall in Art: le grotte di Lascaux


Il 15 dicembre 2016 il nuovo Centro Internazionale di arte Parietale Montignac-Lascaux aprirà i battenti. Chiamato anche Lascaux 4, andrà a completare la serie che la regione del Perigord dedica all'arte preistorica dal 1940. Dopo Lascaux 1 (con la scoperta della Grotta nel 1940), Lascaux 2 (primo fac-simile parziale del 1983) e Lascaux 3 (esposizione itinerante del 2012), Lascaux 4 propose un équipement à la pointe du progrès technologique, destiné à favoriser l’appropriation de l’art pariétal. All'interno del centro è possibile vivere un'esperienza di visita personalizzata fondata sulle nuove tecnologie applicate alle immagini. Cioè, è possibile toccare con mano- attraverso proiezioni in 3D, giochi di luce, suoni, percorsi resi reali con l'utilizzo della realtà virtuale - la Grotta di Lascaux. Nell'edificio riprodotto, di 8500 metri quadri con 150 metri di lunghezza, 70 metri di profondità e 8 di altezza, si ricrea proprio l'atmosfera di una vera e propria grotta. Il clima è umido e buio, i rumori assordanti. Sono ricreate, insomma, le condizioni ideali per apprezzare (in gruppi di 30 persone) lo splendore delle opere murarie. Per avere un'anteprima di quello che potremmo vedere da dicembre guardate questo video .................... buona visione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Consiglio ai miei studenti delle classi prime di visionare il seguente video che permette di conoscere la storia della scoperta delle grotte di Lascaux inoltre per fare una visita virtuale cliccare direttamente il link ............ ne parleremo in classe!!!!!!!!






Nessun commento:

Posta un commento